Città di Codroipo

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Acquisto cittadinanza italiana

La richiesta di acquisto della cittadinanza italiana va presentata alla Prefettura territorialmente competente.

Il decreto, da ritirarsi presso la Prefettura, dovrà essere consegnato dall'interessato all'Ufficio cittadinanza del Comune che fisserà l'appuntamento per la prestazione del giuramento di fedeltà alla Repubblica.

L'acquisto della cittadinanza decorre dal giorno successivo alla prestazione del giuramento.
L'Ufficio provvede alla formazione dell'atto ed alla comunicazione necessaria per l'aggiornamento dell'archivio anagrafico.

Normativa di riferimento: L. n. 92/1991, modificata dalla L. n. 92/2009; DP.R. n. 572/1993 e DPR 396/2000.

Riconoscimento cittadinanza italiana a stranieri di origine italiana

I cittadini stranieri, di antica origine italiana, iscritti all’Anagrafe del Comune di Codroipo possono chiedere il riconoscimento della cittadinanza italiana presentando apposita istanza in carta da bollo all’Ufficio di Stato Civile.

Requisiti  per essere ammessi al riconoscimento:

  1. Essere residenti nel Comune
  2. Possedere una cittadinanza attribuita in base al principio dello “jure soli” (ad es. Argentina, Brasile, Uruguay, Stati Uniti d’America, Canada, Australia, Venezuela ecc…)

Alla richiesta devono essere allegati i seguenti documenti, legalizzati e tradotti in lingua italiana se rilasciati da Autorità straniere:

  1. Estratto dell’atto di nascita dell’avo italiano emigrato all’estero rilasciato dal Comune italiano ove egli è nato;
  2. Atti di nascita di tutti i discendenti in linea retta, compreso il richiedente,
  3. Atti matrimonio dell’avo e dei discendenti in linea retta;
  4. Certificato rilasciato dalla competente Autorità dello stato estero di emigrazione, attestante che l’avo italiano mai acquistò la cittadinanza dello stato estero di emigrazione/provvedimento straniero di naturalizzazione;
  5. Certificato rilasciato dall’Autorità consolare italiana attestante che né l’avo, né i discendenti in linea retta, compreso il richiedente, abbiano mai rinunciato alla cittadinanza italiana;
  6. Certificato di residenza.

L’Ufficio di Stato Civile, una volta accertato il diritto al riconoscimento, procederà alla trascrizione degli atti di stato civile relativi al richiedente e provvederà all’aggiornamento degli archivi anagrafici.

Normativa di riferimento: L. n. 92/1991, modificata dalla L. n. 92/2009; Circolare Ministero dell’Interno - Divisione Cittadinanza - K.28.1 dell’ 08/04/1991.

Riacquisto cittadinanza italiana

Il cittadino che intende riacquistare la cittadinanza italiana perduta a seguito di naturalizzazione straniera, deve rivolgersi all'Ufficio Cittadinanza per ottenere tutte le informazioni necessarie.

Il riacquisto della cittadinanza decorre dal giorno successivo alla sottoscrizione della dichiarazione davanti all'Ufficiale di Stato Civile.

Se l'interessato è residente in Italia da più di un anno il riacquisto della cittadinanza decorrere dal giorno successivo al compimento dell'anno di residenza.

Normativa di riferimento: L. n. 92/1991, modificata dalla L. n. 92/2009; DP.R. n. 572/1993.