Città di Codroipo

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Contributi per gli interventi di prevenzione del rischio sismico previsti dalla legge 24 giugno 2009 n. 77

Con l’Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile in oggetto, pubblicata sulla G.U. n. 50 del 28 febbraio 2013, vengono disciplinati i contributi per gli interventi di prevenzione del rischio sismico previsti dall’art. 11 del decreto-legge n. 39 del 2009, convertito con modificazioni dalla Legge n. 77 del 2009.

Gli edifici destinatari dei contributi sono stati suddivisi, secondo quanto stabilito dall’art. 2 dell’ordinanza, in due principali categorie:

  • edifici di interesse strategico e delle opere infrastrutturali la cui funzionalità durante gli eventi sismici assume rilievo fondamentale per le finalità di protezione civile e degli edifici e delle opere che possono assumere rilevanza in relazione alle conseguenze di un collasso (art. 2 comma 1 lett. b della OCDPC);
  • edifici privati (art. 2 comma 1 lett. c della OPCM – secondo le limitazioni previste dall’art. 2 comma 3, 4 e 4 bis della medesima OCDPC).

Le tipologie di intervento ammissibili a contributo sono:

  • interventi strutturali di rafforzamento locale;
  • interventi strutturali di miglioramento sismico;
  • interventi di demolizione e ricostruzione.

 

Relativamente agli interventi su edifici privati (art. 2 comma 1 lett. c) può essere di seguito consultata e scaricata la documentazione del bando, la modulistica e la normativa di riferimento.

La documentazione va presentata all'Ufficio Protocollo del Comune di Codroipo entro il 28 settembre 2014