Città di Codroipo

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




VALUTAZIONE AMBIENTALE STRATEGICA (V.A.S.)

VARIANTE SOSTANZIALE N. 55 AL P.R.G.C. (ai sensi dell'art. 63 c. 1 L.R. 5/2007 e s.m.i.)

Variante sostanziale al P.R.G.C. relativa a modifiche varie alla Zonizzazione, alle Norme Tecniche di Attuazione e al Piano Struttura adottata ai sensi dell'art. 63. c.1 della L.R. 5/2007 e s.m.i. con deliberazione del Consiglio Comunale n. 08 del 04 febbraio 2011.
Gli elaborati di progetto della variante n. 55 al P.R.G.C. depositati per la durata di trenta giorni effettivi ai sensi delle norme previgenti (ex L.R. 52/91 art. 32 c. 2) 


Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 7 del 04.02.2011 è stato avviato il procedimento di VAS relativo alla variante sostanziale n. 55 Piano Regolatore Generale Comunale di Codroipo ai sensi dell’art. 11 del D.lgs 152/2006 e s.m.i. - Proponente: Comune di Codroipo; Autorità procedente: Consiglio Comunale; Autorità competente: Giunta Comunale.
Rapporto ambientale e sintesi non tecnica relativi alla procedura di VAS della variante n. 55 al P.R.G.C. depositati per la durata di sessanta giorni consecutivi, ai sensi dell’art. 14 del D.Lgs. 152/2006 e s.m.i.

Con deliberazione della Giunta Comunale n. 13 del 31.01.2012 è stato espresso il parere in  merito al Rapporto Ambientale ai sensi dell'art. 15 c. 1 del D.Lgs. 152/2006.

Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 del 30.03.2012 è stata approvata la variante n. 55 al P.R.G.C.

La Variante n. 55 al P.R.G.C. è stata approvata in via definitiva con deliberazione di Giunta Regionale n. 1808 del 18.10.2012 (pubblicata sul B.U.R. n. 44 del 31.10.2012)

Elaborati Variante n. 55 al P.R.G.C. ed elaborati di V.A.S.

    Elaborati della Variante n. 55 (Zonizzazione - N.T.A. - Piano Struttura)17.3 M
    Rapporto Ambientale1.0 M
    Sintesi non tecnica769 K

    VARIANTE SOSTANZIALE N. 56 AL P.R.G.C. (ai sensi art 63 bis L.R. 5/2007 e s.m.i) - Area Cava Ex Parussini

    Variante sostanziale al P.R.G.C. relativa a modifiche alla Zonizzazione e alle Norme Tecniche di Attuazione al fine di variare la destinazione urbanistica dei lotti distinti catastalmente al f. 10 mapp. 40, 41, 42, 43, 175, 176, 44, 45, 46, 47, 48, 49, 51, 52, 53, 54 e 201 da zona omogenea E5 (perimetrata discarica di 2° categoria tipo A) e parte zona D4* a zona omogenea D4 per attività estrattive per consentire la riqualificazione ambientale dell'area della cava Ex Parussini una volta terminata l'attività estrattiva, adottata ai sensi dell'art. 63. bis della L.R. 5/2007 e s.m.i. con deliberazione del Consiglio Comunale n. 09 del 04 febbraio 2011.

    Con deliberazione della Giunta Comunale n. 49 del 12.03.2012 è stato espresso il parere in  merito al Rapporto Ambientale ai sensi dell'art. 15 c. 1 del D.Lgs. 152/2006.

    Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 12 del 30.03.2012 è stata approvata la variante n. 56 al P.R.G.C.

    La Variante n. 56 al P.R.G.C. è stata approvata in via definitiva con Decreto del Presidente della Regione n. 010/Pres del 28.01.2013 (B.U.R. n. 7 del 13.02.2013).